Dall’8 all’11 dicembre faremo rotta verso il mare e approderemo a Finale, dove faremo “base”. Punto strategico di fama internazionale, conosciuto per la qualità e quantità dei suoi siti di arrampicata, e anche per il suo clima, i suoi profumi e la sua cucina….

Avremo così modo di spostarci verso Ponente, oltre confine, a Montecarlo-La Turbie famosa e blasonata, e Peillon incantevole e silenziosa, a pochi passi, nel cuore di calcare della Costa Azzurra.

E poi ancora dall’altra parte, verso Levante, al Muzzerone, posto incredibilmente selvaggio e di rara bellezza:

pareti a picco di calcare bianco sopra un mare intenso color verde smeraldo, nella cornice di un cielo blu solcato da gabbiani, falchi e corvi imperiali.

Tutti posti di straordinaria bellezza per tutti quelli che oltre alla roccia e allo spit, al gesto tecnico e atletico, sanno guardare e vivere con amore e poesia la natura che ci circonda.

Possibilità di partecipare anche solo ad alcune delle giornate e inoltre avrò modo di ospitare più persone per il pernottamento finalese.

Chi fosse interessato o anche solo volesse ulteriori informazioni mi contatti subito…